Appunti per scattare foto belle per il tuo blog

Calendario dell’avvento social: 16 dicembre

Questo post è diverso dagli altri per due motivi: il primo è perchè l’ha scritto Valentina Masullo che ospito molto volentieri in questa casellina del calendario dell’avvento social e il secondo è perchè parla di blog e foto, un’accoppiata da approfondire assolutamente. Iniziamo dunque: la parola a Valentina!

Qualunque sia l’argomento (o gli argomenti) che tratti nel tuo blog sai che le immagini contano tanto quanto quello che scrivi. Ti servono per farti trovare a colpo d’occhio e per essere sempre riconoscibile quindi non puoi affidarti solo ai servizi che permettono di scaricare foto con licenza di utilizzo (di rubacchiare foto da internet non se ne parla proprio, non si fa!).

Gli strumenti fotografici
Per scattare una buona foto non serve necessariamente una macchina fotografica super professionale, soprattutto se non sai usarla e utilizzi solo le sue funzioni automatiche. Se hai uno smartphone abbastanza moderno hai già un’ottima fotocamera, quella ti basterà per fare moltissimo. Ad esempio le foto (bellissime! ndr.) che scatto sul mio profilo Instagram sono tutte scattate con un iPhone 5s. La luce migliore è quella naturale che è preferibile rispetto a qualunque altra fonte di luce artificiale.

Gli sfondi
Ogni superficie che hai a disposizione è uno sfondo. Assi di legno acquistate o, meglio, recuperate, cartoncini bristol o carte colorate (quelle da scrapbook hanno fantasie bellissime e vengono vendute per pochi spiccioli ma puoi anche disegnarti e stamparti i tuoi sfondi), supporti di plastica, ma anche plaid, coperte, scampoli di stoffa. Valuta il materiale da utilizzare come sfondo in base al colore, alla resa in foto e anche in base a quanto hai bisogno di sporcare il tuo set (io fotografo cibo e non è inusuale che sparga acqua, olio, e briciole).

I props
I props sono gli accessori che servono alla tua composizione e che aiutano a dare atmosfera alla foto e a renderla più comunicativa. Non serve acquistare tonnellate di oggetti, spesso i props più belli li hai già tra i tuoi oggetti più cari o sono quelli che puoi procurarti per pochi cent e persino gratis: foglie secche, rametti, fiori freschi, frutta, caramelle colorate, biscottini, bottoni, nastrini e perché no disegni o lavoretti fatti a mano…

La composizione
Valuta sempre la composizione in base al formato in cui scatti. Un set composto per una foto scattata in orizzontale non funziona allo stesso modo se ripreso in verticale o da un angolazione zenitale. Una foto quadrata avrà necessariamente una composizione diversa rispetto a uno scatto realizzato in 4:5. Certo, puoi applicare un taglio, dopo, ma a quel punto ti perderai qualcosa e sarà un peccato. Non lasciare niente al caso e accosta forme e colori guardando l’effetto sempre attraverso la lente perchè al momento di scattare sia tutto esattamente dove vuoi.

La postproduzione
Postprodurre una foto non vuol dire stravolgerla ma correggere le piccole imperfezioni e migliorarne la resa estetica. Se scatti da smartphone utilizza un’app specifica come Snapseed (che esiste per Apple e per Android ed è gratuita) per regolare luminosità, contrasto, saturazione dei colori e dare alla tua foto il tuo stile e la tua impronta unica.

Pattern a pois come sfondo per le foto di NatalePattern a pois come sfondo per le foto

Ed ecco due deliziosi pattern a pois fatti da Valentina da utilizzare come sfondi per le foto di Natale. Scaricali e stampa i pdf in alta risoluzione!

Chi è l’autrice?
valentina-masullo
Valentina Masullo si occupa di content marketing per aziende e professionisti del food. Scrive per blog e magazine, sviluppa ricette per promuovere e valorizzare prodotti e territori, cucina e fotografa. Ah, fa anche un tiramisù che non ha rivali.
La trovi su Instagram come @valefatina e nel suo blog Brodo di coccole

Grazie Valentina! 🙂

Restiamo in contatto? C’è la mia pagina Facebook.
Ho anche una Newsletter. Uno dei buoni propositi del 2017 è decidere di farla partire, intanto ti avviso quando scrivo qualcosa.

Arianna Gambaro

Piacere di conoscerti. Mi chiamo Arianna Gambaro e sono una web e social media specialist freelance. Il mio mestiere è quello di aiutare piccoli business di lusso a raccontarsi online.
Ho una passione per il bianco e per il design minimal. Per il resto perdo spesso le chiavi, parlo molto di conigli e sogno l’Irlanda.
Contattami, sono disponibile a consulenze e collaborazioni per progetti interessanti.