Giornate internazionali capslock day
[credits]

Se usi i social con continuità ti sarai accorto che praticamente ogni giorno si celebra qualcosa. In questo post parliamo delle giornate nazionali e mondiali, dei siti dove trovarle e di come puoi usarle per i tuoi canali social.

Ce n’è veramente di ogni tipo: dalle festività classiche a quelle più strane, ad esempio una delle mie preferite è il Pancake day oppure a tema natalizio, l’Ugly Christmas Sweater Day (f a n t a s t i c o).

Link utili da salvare nei preferiti (quasi tutte in inglese)

LINK VARI
Giornate, anni e decenni internazionali da Wikipedia
Bee-social
Days of the year
Party excuses
Checkiday

GIORNATE DEL CIBO
List of food days Wikipedia

TWITTER
Plan the moment [AGGIORNAMENTO Aprile 2017]: sembra che sia stata stoppata la pubblicazione degli eventi da parte di Twitter.

Alcuni consigli su come usare le giornate nazionali e mondiali sui tuoi canali social

1) Usale con criterio: se la tematica ben si sposa con la filosofia del tuo business, perchè no? Può diventare un post con contenuto editoriale che coinvolge o incuriosisce le persone alle quali parli. Se c’entra poco o nulla ed è davvero borderline, allora meglio evitare;

2) Non usarle tutte: ogni tanto sfruttare qualche ricorrenza va bene ma va mixata con il resto dei contenuti che pubblichi sui tuoi canali social;

3) Prima di pubblicare, verifica la correttezza delle date: puoi guardare su Wikipedia ad esempio, oppure puoi fare una ricerca per hashtag direttamente sui social;

Qui sotto due esempi di come Amaro Montenegro e Mulino Bianco hanno interpretato il Capslock day del 22 Ottobre. Largo alla fantasia!

Amaro Montenegro giornate nazionali e mondiali social

Mulino Bianco giornate nazionali e mondiali social

Restiamo in contatto? C’è la mia pagina Facebook.
Ho anche una Newsletter. Uno dei buoni propositi del 2017 è decidere di farla partire, intanto ti avviso quando scrivo qualcosa.

Arianna Gambaro

Piacere di conoscerti. Mi chiamo Arianna Gambaro e sono una web e social media specialist freelance. Il mio mestiere è quello di aiutare piccoli business di lusso a raccontarsi online.
Ho una passione per il bianco e per il design minimal. Per il resto perdo spesso le chiavi, parlo molto di conigli e sogno l’Irlanda.
Contattami, sono disponibile a consulenze e collaborazioni per progetti interessanti.