Come promuovere un albergo

Come promuovere un albergo o un hotel, soprattutto quando l’obiettivo è comunicare la struttura turistica ad un mercato estero?
In questo post provo a dare una risposta a questa domanda, concentrandomi in particolare sugli strumenti che il web offre e proponendo due esempi di strutture turistiche che si raccontano bene attraverso le immagini e il territorio.


Come promuovere un hotel all’estero
Per promuovere un hotel all’estero, l’improvvisazione non è concessa: non c’è niente di peggio che un sito web scritto in un inglese maccheronico. La prima regola, per quanto possa sembrare banale, è quella di avere contenuti tradotti da un professionista, così da presentarsi in modo professionale e da facilitare la comprensione da parte del turista straniero.
A volte però anche una traduzione professionale in inglese da sola non basta.
Da quali paesi provengono gli ospiti dell’hotel? È un dato da verificare per offrire informazioni e contenuti adatti al mercato straniero a cui vogliamo comunicare.
Ad esempio ad una clientela britannica si può proporre il té delle cinque, mentre a quella americana, si potrebbe consigliare un tour, che difficilmente interesserebbe ad un turista italiano o europeo.
Insomma, per promuovere un hotel all’estero, è bene prendere in considerazione le diversità culturali degli ospiti, considerando che necessità e percezioni sono molto diverse a seconda del paese di provenienza.

Le Digital PR
Una strategia utile per promuovere un hotel all’estero è quella di utilizzare le Digital PR. Le Digital PR, secondo la definizione di Wikipedia, sono “quelle attività online volte a promuovere prodotti, servizi, progetti o eventi di un’azienda o di un’organizzazione attraverso relazioni digitali”. Vediamo un esempio pratico: un hotel italiano che vuole farsi conoscere ad una clientela tedesca, potrebbe coinvolgere alcune blogger tedesche, organizzando un pacchetto comprensivo di soggiorno nella struttura, visita al territorio ed esperienze sul territorio.
Durante e dopo la visita, si creerà un circolo virtuoso di contenuti postati dalle blogger sui propri canali social e blog che contribuiranno a far parlare dell’hotel.


Promuovere un hotel al mercato cinese
Il mercato cinese ha delle peculiarità che meritano un approfondimento.
Innanzi tutto si vuole promuovere il proprio hotel a turisti cinesi, è un valore aggiunto avere il sito web tradotto in lingua cinese.

Quando parliamo di Cina, dobbiamo tenere a mente che il motore di ricerca privilegiato per le ricerche online non è Google, bensì Baidu (百度=Bǎidù), per cui essere ben posizionati in questo motore di ricerca, sarà un vantaggio.
Per promuovere un hotel all’estero, bisogna comunicare nei social media dove passano il tempo le persone del posto. Nel caso specifico della Cina, Facebook e Instagram sono bloccati ed il mercato è dominato da WeChat, il principale social cinese e da Sina Weibo (新浪微博S, Xīnlàng Wēibó), un sito di microblogging ibrido fra Twitter e Facebook.


Pubblicizzare un hotel gratis
Pubblicizzare un hotel gratis: è possibile? In rete ci si imbatte in numerosi trucchi e trucchetti secondo cui è possibile. Secondo me lo è ma solo in parte e questa parte comprende il rimboccarsi le maniche e il raccontarsi in modo generoso e senza fronzoli.

Vediamo due esempi che mi piacciono molto e che spiegano bene quello che intendo.


Masseria Potenti – raccontarsi con le immagini
La Masseria Potenti è una struttura molto antica, si trova in Puglia e coplisce per il bianco del tufo e per la location bellissima. Non ci sono mai stata ma in realtà mi sembra di aver già passato del tempo camminando tra l’orto e le sue corti.

Seguo da tempo il suo account Instagram e le foto che pubblicano sono un racconto molto riuscito del quotidiano: ci sono i fiori di zucca appena colti, la tavolata quasi pronta che ospiterà un matrimonio, i padroni di casa con i loro visi, qualche piccolo ospite della struttura… tutto racconta la Masseria.
Non ci sono fotografie finte comprate da qualche sito di immagini stock, né ci sono modelli che posano ingessati. C’è dietro dello studio negli scatti, non sono certamente fatti a caso, ma il racconto è così naturale e reale che il quotidiano esce perfettamente.

Soluzione, icona by Noah from the Noun Project Cosa copiare? Che si può pubblicizzare un hotel gratis raccontandolo attraverso le immagini del quotidiano. L’importante è che siano foto vere, di ottima qualità e che il racconto venga portato avanti con costanza.

Masseria Potenti su Instagram
Account Instagram della Masseria Potenti


Hotel La Perla
La seconda struttura è l’Hotel La Perla di Corvara, un ottimo esempio di racconto proprio e del territorio circostante. Per invogliare le persone a visitare il territorio, l’hotel racconta in prima persona quali sono le attività consigliate, i sentieri da percorrere, cosa mettere nello zaino… L’Hotel La Perla dedica una sezione del sito chiamata Pensieri e piccole storie, alla condivisione di post dedicati dalla cultura alle tradizioni, dalla natura all’ambiente, tutte raccontate da chi nell’hotel ci lavora, e da collaboratori che, con il loro punto di vista, arricchiscono la storia dell’hotel. Il risultato è davvero piacevole e concorre nel creare un senso di autorevolezza che garantisce un’ottima pubblicità alla struttura.

Soluzione, icona by Noah from the Noun Project Cosa copiare?
Aprire un blog all’interno del sito dell’hotel è un ottimo modo per generare traffico gratuito verso il sito, intercettando gli interessi dei potenziali clienti. L’idea in più? Scrivere un blog a più mani con punti di vista diversi.

Hotel La Perla Corvara
Sito web Hotel La Perla


Come promuovere un pacchetto turistico
Un ecamotage per promuovere un hotel, soprattutto in bassa stagione o nei periodi meno affollati, è quello di creare un pacchetto turistico.
Il pacchetto turistico non è una semplice offerta scontata: deve essere una soluzione che facilita l’ospite e gli permette di risparmiare tempo, includendo ad esempio pernottamento, prima colazione e un tour guidato a tema.
Come promuovere un pacchetto turistico? È buona norma concentrare la comunicazione su un pacchetto alla volta: troppe offerte potrebbero distrarre il potenziale ospite e creare confusione, per cui meglio un pacchetto solo da aggiornare a seconda della stagionalità.
Se il pacchetto turistico prevede il coinvolgimento di fornitori e partner, è bene che tutti gli attori concorrano nel comunicarlo attraverso i propri canali di comunicazione.


Come promuovere una struttura ricettiva all’estero (e non solo): riassumendo…
Quindi riassumendo, alcune delle strategie che consiglio per promuovere una struttura ricettiva all’estero (e non solo!) sono:
– un sito web tradotto da un professionista e, possibilmente, tradotto nella lingua dell’ospite
– differenziare contenuti online e attività in loco, a seconda della provenienza della clientela
– utilizzare le Digital PR in modo mirato
– essere presenti nei social dove passano il tempo i potenziali ospiti
– mettersi all’ascolto: intercettare le esigenze ed offrire soluzioni attraverso il proprio sito o la propria comunicazione sono una strategia vincente per promuovere l’hotel
– creare un pacchetto turistico a tema

Arianna Gambaro

Piacere di conoscerti. Mi chiamo Arianna Gambaro e sono una web e social media specialist freelance. Il mio mestiere è quello di aiutare piccoli business di lusso a raccontarsi online.
Ho una passione per il bianco e per il design minimal. Per il resto perdo spesso le chiavi, parlo molto di conigli e sogno l’Irlanda.
Contattami, sono disponibile a consulenze e collaborazioni per progetti interessanti.