A San Valentino, più che il mio lato romantico, si risveglia quello markettaro. È una festa ghiotta per i brand che, anche quest’anno, si sono sbizzarriti sui social.
Ecco alcune delle mie case history preferite.

Real Time
Beh che dire? Non si può che partire da Real Time che ha fatto parlare di sé. Tantissimo.
L’apostrofo sbagliato prima della parola “amore” ha scatenato le ire funeste dei fautori della grammatica italiana (e come dare loro torto?!) e generato commenti tra lo scandalizzato e l’ironico.

Real Time San Valentino

Il mio unico pensiero è andato per qualche secondo a chi ha pubblicato il post, per poi passare all’idea di una qualche iniziativa di viral marketing.
E così è stato: nel giorno di San Valentino hanno svelato la mossa.

Lo scopo è stato quello di lanciare una petizione online (qui su Change.org) per rendere la parola “amore” neutra. “Perché l’amore non sia mai un errore”.

La risposta più bella a mio parere è stata su Twitter quella dell’Italian red cross youth

Innocent
Innocent è un brand che adoro perchè ha una comunicazione ironica e intelligente.
Per questo San Valentino hanno deciso di farci sbirciare tra i bigliettini dell’ufficio e ne sono uscite delle belle…

innocent

SBS mobile
SBS gioca su uno delle coppie più amate nella cinematografia… nientepopodimeno che Jack e Rose e il Titanic

SBS mobile San Valentino

Lelena Burger & Co
Lelena Burger & Co invece punta sulle citazioni

Lelena burger & Co

San Carlo
San Carlo ci stuzzica sui gusti amorosi (io comunque “I love you” non l’avevo letto)

San Carlo

Decisamente meno riuscita invece l’idea della festa di San Volantino di Mediaworld che ha palesemente toppato il regolamento permettendo la partecipazione all’iniziativa solo alle coppie “miste”. Le scuse le trovate sulla loro pagina Facebook.

Mediaworld San Volantino

Qui il regolamento incriminato. Ora è stato cambiato ma la polemica sui social va avanti.

San Volantino regolamento

Restiamo in contatto? C’è la mia pagina Facebook.
Ho anche una Newsletter. Uno dei buoni propositi del 2017 è decidere di farla partire, intanto ti avviso quando scrivo qualcosa.

Arianna Gambaro

Piacere di conoscerti. Mi chiamo Arianna Gambaro e sono una web e social media specialist freelance. Il mio mestiere è quello di aiutare piccoli business di lusso a raccontarsi online.
Ho una passione per il bianco e per il design minimal. Per il resto perdo spesso le chiavi, parlo molto di conigli e sogno l’Irlanda.
Contattami, sono disponibile a consulenze e collaborazioni per progetti interessanti.